Canvas Logo

Contatto rapido


 

SERRA POLIFUNZIONALE


SERRA POLIFUNZIONALE | 2 September 2019

Il progetto, realizzato da Luca Zanon Architetto, presso la “Ristorazione Sociale” di Alessandria, propone un intervento di demolizione e ricostruzione senza aumento di volumetria, ma è stata studiata con un volume in legno e diverse parti trasparenti nel segno della massima sostenibilità ambientale.
La struttura della serra è composta da 8 portali in legno lamellare a larghezza e altezza variabili, che costituiscono a tutti gli effetti un arco a tre cerniere, il cui interno è tagliato in modo da comporre un "cannocchiale visivo" dalla forma organica su tutta la lunghezza dell'edificio. I portali variano sia in larghezza che in altezza, creando un movimento continuo all'interno e all'esterno della struttura. Tra i vari portali in legno sono inserite le parti trasparenti, prevalentemente serramenti fissi o apribili a seconda della zona in cui insistono costituiti da pannelli in policarbonato, che permettono la permeabilità della luce all'interno e un impatto visivo gradevole ed armonico con il contesto.
I vantaggi dell'utilizzo del legno sono molteplici: facilità di costruzione e rapidità di installazione durante le fasi di cantiere, sostenibilità ambientale del materiale, elevata tenuta alla dispersione del calore.Non sono previsti impianti di alcun tipo: la serra si comporterà climaticamente esattamente come le serre tradizionali, accumulando e disperdendo il calore anche attraverso l'apertura e la chiusura dei serramenti a bilico posti nelle parti laterali dell’edificio.Dal punto di vista dell'utilizzo, la serra non solo manterrà la sua classica destinazione di dimora di alcuna essenze arboree, ma sarà a tutti gli effetti una struttura polifunzionale: potrà ospitare, infatti, dibattiti, concerti ed eventi di varia natura